Vai direttamente ai contenuti
Italiano
EUR
Giacca di pelle: la storia dell'iconico chiodo

Giacca di pelle: la storia dell'iconico chiodo

Giubbotto di pelle: caratteristiche e curiosità

La giacca di pelle fa la sua comparsa nella storia dell’abbigliamento con il nome di “Flying jacket” perché era il capo principale indossato dagli aviatori. Il modello che conosciamo noi, il celebre chiodo, fu ideato a Londra agli inizi del ‘900. Grande folla nel primo negozio al mondo a metterlo in vendita: l’Allweathers di Brompton Road.

Raggiunge la popolarità globale con il nome di “Perfecto”: questo modello viene messo a punta nel 1928 da Irving Schott per la Schott Brother NYC, diventando in poco tempo il prodotto più acquistato dai motociclisti.

A consacrare giacca e giubbotto di palle ci pensano il cinema e la musica: impossibile dimenticare lo stile di James Dean e Marlon Brando, imitato dai ragazzi dell’epoca. L’indumento di pelle era veicolo di sicurezza, fascino e virilità: un outift a cui nessuno era in grado di resistere. Anche i primi rocker americani e inglesi degli anni 60 e 70, come Elvis Presley e Jimi Hendrix, contribuirono alla popolarità del chiodo indossandolo ai concerti come simbolo di ribellione.

E così la giacca di pelle divenne simbolo del movimento punk in Inghilterra grazie alle band dei Sex Pistols e dei Ramones. Tra la fine degli anni ’70 e l’inizio degli anni ’80, poi, ci pensò John Travolta a rendere eterno il look basic composto da t-shirt e chiodo nel film “Grease”.

 

Giubbotto in ecopelle Datch: una calda scelta di tendenza

Negli ultimi anni questo capo si è trasformato, diversificandosi a seconda del corpo femminile e di quello maschile: più aderente e sensuale nel primo caso, più funzionale e stiloso nel secondo.

Datch veste il tuo autunno con giubbotti in ecopelle caldi e di tendenza, prodotti con tecniche e materiali a ridotto impatto ambientale e mantenendone la qualità. La giacca da uomo in ecopelle, dunque, non sfrutta gli animali nel processo di produzione, pur conservando tutte le performance di una giacca in vera pelle. Molto utilizzata nelle cosiddette “mezze stagioni”, nei mesi primaverili e in quelli autunnali, quando le temperature non sono ancora così calde da permettere di andare in giro senza un capo di supporto e quando non sono ancora così fredde da doversi coprire con indumenti imbottiti e pesanti.

La più classica delle giacche, in ecopelle nera, in modelli differenti per incontrare i diversi gusti del pubblico maschile, sempre più esigenti, che strizzano l’occhio alle nuove tendenze da una parte, e al comfort assoluto, dall’altra. Oppure la versione testa di moro, una tonalità calda e intensa, che ben si abbina ad un’intera gamma di colori e sfumature.

Come abbinare la giacca di pelle da uomo: consigli di stile

Come abbinare il giubbotto di pelle per un look sempre di tendenza? Scopriamolo insieme, concentrandoci sul classico giubbotto di pelle nera e color moro, molto originale e dal grande fascino.

Partiamo dalla parte superiore e cerchiamo di capire cosa indossare sotto la giacca di pelle. Una classica t-shirt bianca o nera si presta benissimo a qualsiasi tipo di abbigliamento. Nel caso della giacca color moro è meglio optare per una t-shirt monocromatica che non presenti stampe troppo ingombranti. Sotto la giacca di pelle nera, invece, possiamo spaziare con la fantasia, rendendo il look più o meno elegante a seconda delle scelte.

Chi l’ha detto che la camicia non possa essere indossata anche sotto la giacca di pelle? Una tradizionale Oxford Bianca viene sdrammatizzata dal giubbotto in ecopelle per chi non vuole rinunciare all’eleganza, senza dare però l’impressione di un outfit troppo ingessato. Questo abbinamento si presta ad essere scelto nelle occasioni in cui è lo stile business casual a farla da padrone.

Nei giorni più freddi, poi, la giacca di pelle può essere facilmente abbinata ad una felpa basica, che non sia troppo colorata e che presenti una linea semplice, possibilmente monocromatica, seguendo le stesse regole di stile viste per la maglietta.

Il dolcevita è tornato protagonista assoluto del guardaroba maschile da diversi anni, e allora cosa c’è di meglio di un maglioncino a collo alto che spunta sotto un comodo e caldo giubbotto di pelle? Da preferire nei colori classici per la versione nera e in bianco e nelle sfumature neutre per la versione moro.

Per quanto riguarda la parte inferiore, invece, il jeans resta il match perfetto per la giacca di pelle, ma anche i pantaloni in altro tessuto (purché non siano di taglio classico ed elegante) possono essere combinati con ottimi risultati.

E, infine, ci pensano gli accessori a fare la differenza tra un look più classico e un mood più sportivo: scarpe da ginnastica o anfibi, una sciarpa leggera per un aspetto bohémien chic, occhiali da sole neri per un total black sempre trendy, e via libera alla fantasia perché anche con il giubbotto in ecopelle stile bykers il segreto è sempre l’aggiunta di un tocco personale e distintivo all’outfit quotidiano.